LIVE SIMPLY,  RISORSE NATURALI

Earth Overshoot day: un pianeta non ci basta

Oggi, 1 agosto, è il cosiddetto Overshoot Day, cioè il giorno in cui abbiamo già esaurito tutte le risorse naturali del pianeta disponibili per il 2018.
Ogni anno questa data arriva prima perché non diamo alla Terra il tempo necessario per rigenerare le sue risorse, mentre i nostri consumi diventano sempre più insaziabili.

Secondo gli studi degli esperti del Global Footprint Network, al momento avremmo bisogno di 1.7 Terre per soddisfare le nostre esigenze. Noi italiani, nella classifica dei più voraci di natura, siamo cinquantaseiesimi: se tutti vivessero come noi, servirebbero 2,6 pianeti per alimentarsi, vestirsi, vivere.
Non si può continuare così, è necessario cambiare!

Cosa possiamo fare? Ecco dei semplici suggerimenti per contribuire a spostare la data del prossimo Overshoot day più avanti nel tempo:

  • Consuma meno. Evita di comprare ed usare ciò che è totalmente superfluo.
  • Acquista con consapevolezza: scegli alternative ecologiche, prodotti riciclati e riciclabili, dona o rivendi i tuoi vestiti usati invece di buttarli, scambiali con amici e parenti, compra cose di seconda mano. Quando puoi, prediligi quelle marche che per i loro prodotti utilizzano ingredienti e materiali biologici, ecosostenibili, o che donano parte del ricavato in progetti a favore dell’ambiente.
  • Quando possibile, prediligi spostamenti a piedi, in bicicletta, o con i mezzi pubblici, invece di prendere la tua automobile privata.
  • Consuma meno acqua. Cerca di salvare quell’acqua che si usa, per esempio, per risciacquare frutta e verdura o piatti poco sporchi (quindi senza detersivi) per annaffiare le piante di casa, il giardino o l’orto, se li hai. Metti un secchio sotto la doccia quando ti lavi ed utilizza l’acqua recuperata al posto dello sciacquone del water. Non meno importante: assicurati che tutti i rubinetti di casa siano efficienti e non abbiano perdite: nel corso dell’anno, una goccia dopo l’altra, diventano una quantità enorme di acqua sprecata!
  • Mangia più cereali, legumi, frutta e verdura, locali e di stagione, diminuendo il consumo di carne, pesce e loro derivati. Se l’acqua e i terreni utilizzati per l’allevamento intensivo fossero destinati a coltivazioni per l’uomo sarebbero in grado di sfamare una fetta enorme di popolazione in più.
    Per produrre 1 kg di carne di manzo occorre una superficie di terra pari a 15 volte quella necessaria per produrre 1 kg di cereali, e pari a 70 volte la superficie necessaria per produrre 1 kg di legumi. (Fonte: Center for Energy and Environmental Studies, 2005).
  • Non sprecare il cibo. Mangia gli avanzi, conserva gli alimenti nel modo corretto per non farli andare a male.
  • Invece di consumare prodotti usa e getta, scegli alternative riutilizzabili.
  • In inverno abbassa la temperatura dei termosifoni e in estate non esagerare con l’aria condizionata. Spesso un uso smodato di caloriferi e condizionatori è dovuto ad un abbigliamento non adeguato e ad un isolamento non ottimale degli ambienti. Vestiti in modo appropriato alla stagione anche dentro casa, aggiungi una coperta in più nel letto in inverno ed elimina gli spifferi di porte e finestre.
  • Crea meno rifiuti possibili. Fare la raccolta differenziata è senza dubbio importante, ma non è la soluzione perché riciclare comporta grandi quantità di energia e risorse. E la Terra non ne ha di infinite.
  • Scegli fornitori di energie rinnovabili.
  • Pianta alberi, è più facile di quello che pensi e puoi farlo anche solo con un click: per esempio usa Ecosia e Treedom.
  • Dai il buon esempio, parlane con altre persone. Sensibilizzare gli altri è la chiave di tutto.


Dipende solo da noi.

🌍🌏🌎


Ho scattato la fotografia aggiunta a questo articolo un anno fa, dall’aereo che mi stava riportando in Italia dall’Inghilterra. Quando ci si stacca da terra e si guarda il nostro pianeta dall’alto, si riesce a comprendere che siamo tutti come dei marinai sulla stessa nave e dobbiamo prendercene cura perché è la nostra unica casa. Ricordiamocelo ogni giorno.

🌍🌏🌎

 

#movethedate

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Preference Center

Necessary

Advertising

Analytics

Other